Passa ai contenuti principali

Un mare di velature

Continuiamo a studiare la velatura nella tecnica di acquerello.

Questa volta proviamo a realizzare un disegno con due velature, una sopra l’altra. La prima velatura coprirà tutto il foglio e il cielo è pronto. La seconda velatura sarà soltanto in basso del foglio e rappresenterà il mare. Dopo il primo strato di colore lasciamo asciugare il foglio se no l’effetto sarà quello del “bagnato su bagnato”.
vel
Ecco il video illustrativo. Nastassja che allora aveva 5 anni esegue questo acquerello con qualche imperfezione ma in generale se la cavata bene con il compito. Perciò cominciando già da quest’età (come ho visto anche nei miei laboratori di pittura) i bambini sono in grado di comprendere e imparare la tecnica di velature soprattutto se prima l’adulto farà vedere come si fa.



Così il nostro disegno è fatto completamente con la tecnica di velature. Ma si può combinarla con le altre come nel disegno di Margherita.

1 - margherita
Alberi autunnali. Margherita, 7 anni. Insegnante Mamma Elly (Bimbi felici a casa!)

Prima ha fatto la velatura ad acquerello con un pennello grosso e dopo ha proseguito con il pennello più piccolo in modo più spontaneo diciamo “alla prima”.

page2

 Con l’esempio di Margherita abbiamo visto come si può mischiare due tecniche in un disegno. Vi ricordo anche la tecnica mista: acquerello e pastelli ad olio, pastelli a cera.
E voi avete già sperimentato le velature?Occhiolino

Commenti

  1. Uuuuhhhh... che onore!!! Sono passata per caso, cioè, per vedere una tua nuova lezione... ed ho trovato noi! Grazie mille! Anche Margherita, ovviamente, è felicissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho tanto da imparare da voi. Grazie che continui a condividere le vostre esperienze nel blog!

      Elimina

Posta un commento