28 feb 2012

Pennarelli, quasi acquerelli

La mia idea di sperimentare con i pennarelli deriva dal desiderio di variare i materiali artistici che usa mia figlia a scuola. Spesso come il compito da fare a casa c’è una scheda da colorare ma i materiali sono sempre pennarelli e matite colorate (anche nelle lezioni di immagine!). La mia paura è che si annoia prima o poi, siamo solo al primo anno.
è se colorassimo questa scheda con acquerelli? – chiedo
No, non si può - risponde la bambina
é con pastelli ad olio?
non si può – risponde il suo papà.
Penso mi dicono di no perché credano che troppa iniziativa nei compiti non piacerà alle maestre. Dovrò chiedere magari invece non saranno contrarie.

Una volta ho fatto un veloce disegno con pennarelli  (il disegno sopra) dopo di che ho usatto acqua e un pennello per sfumare i colori. Ho notato che se in un punto passiamo più volte con il pennello bagnato le linee del pennarello spariscano del tutto invece se con un pennello grande inumidito passiamo veloce senza famarsi le linee rimangano ma il colore si espande (la tovaglia – disegno sopra).
Mia figlia vede i miei tentativi di acquerellare con i pennarelli e prova subito anche lei. Fa il Paesaggio (1).

pennarelli acquarellabili

pennarelli
Paesaggio 1
Poi la stessa tecnica abbiamo sperimentato con i miei allievi. Un bambino ha fatto questa natura morta – sono quasi acquerelli!
pennarelli effetto aquerello

Abbiamo usato la carta spessa e pennarelli Giotto Turbo Color. Dico la marca perché può darsi che non tutti i pennarelli si comportano nello stesso modo.
pennarelli-

Poi esistono anche pennarelli acquerellabili. Bisognerebbe provarli chi sa quale belle sorprese ci aspettano!
pennarelli acquerello
Paesaggio 2.

23 commenti:

  1. un'educatrice28.2.12

    bellissimo!! è vero..purtroppo a scuola tendono a utilizzare solo matite o pennarelli..che noia per i bambini!

    RispondiElimina
  2.  Cerchiamo di cambiare qualcosa!:)

    RispondiElimina
  3. Mammabook28.2.12

    Bella tecnica, penso che sia interessante anche per bambini più piccoli, perché il pennarello è più facile da controllare del pennello.

    RispondiElimina
  4. Con la mia pi\ piccola non ho ancora provato, non so se capira il senso di tutto questo: prima pennarello poi acqua, ma bisogna provare!

    RispondiElimina
  5. Kemate28.2.12

    Bellissime queste macchie di colore, come al solito ottimo suggerimento.

    RispondiElimina
  6.  Con la mia pi\ piccola non ho ancora provato, non so se capira il senso
    di tutto questo: prima pennarello poi acqua, ma bisogna provare!

    RispondiElimina
  7. i pennarelli acquarellabili li ha usati anna alla materna.

    Ieri ho visto una bimba fare una sfumatura del cielo, colorato con matite colorate, usando un pennello bagnato: secondo te vale per qualsiasi matita colorata? Guarda caso anche queste matite erano della marca dei pennarelli da te usati.

    RispondiElimina
  8.  Ci sono anche le matete acquarellabili di quella marca credo. Secondo me la bambina ha usato proprio quelle. Il segno delle matite colorate normali di solito non cambia con acqua magari è qualche novità. Il mondo va avanti una volta ho provato le matite colorate che danno effetto encausto - immagini?!

    RispondiElimina
  9. Mammabook29.2.12

     Eh il mio è davvero troppo piccolo per ora... ancora deve capire che non è divertente disegnare sul tavolo ;) (oddio, probabilmente lo è, è questo il problema!)

    RispondiElimina
  10. Mammabook29.2.12

     Belle le matite acquarellabili sono le mie preferite... anche se non sono brava come Folon!

    RispondiElimina
  11.  Ci vuole pazienza, con tempo capirà che anche disegnare sulla carta può essere divertente:)

    RispondiElimina
  12. chiara1.3.12

    che belli questi disegni e adoro gli acquerelli...quel colore non colore...grazie per le tue parole...
    chiara

    RispondiElimina
  13.  grazie a te Chiara

    RispondiElimina
  14. CioccoMamma1.3.12

    mi piace troppissimo, proverò sicuramente

    RispondiElimina
  15. Letrecivette2.3.12

    Concordo con te Tatiana che far colorare le schede sempre con gli stessi metodi sia a lungo andare poco costruttiva..
    ciao

    RispondiElimina
  16. Laclassedellamaestravalentina3.3.12

    E' sempre un piacere visitare il tuo blog...sempre ricco di spunti per il mio lavoro
    Bravissima
    Maestra Valentina

    RispondiElimina
  17. Carlo e Alessandra Redaelli4.3.12

    Ciao tatiana,

    come sempre, ottimo suggerimento. Abbiamo già provato le matite acquarellabili ma non hanno avuro grande successo, dei pennarelli acquarellabili non sapevo. Credo che comincerò con il tuo suggerimento.!

    Ho ricevuto un premio e, volentieri, te l'ho offerto, è qui: http://ilmiograndecaos.blogspot.com/2012/02/un-premio-per-me.html

    RispondiElimina
  18. Carlo e Alessandra Redaelli4.3.12

    ciao Tatiana, ti ho scritto il commento qui sopra ma faccio fatica a pubblicarli. Ho usato un altra mail e non viene fuori il mio nome:sono Alessandra!

    RispondiElimina
  19. Scrivi il tuo commento qui.

    RispondiElimina
  20.  grazie per il premio!

    RispondiElimina
  21. grazie, è questa la mia paura... se almeno a casa i compiti potevamo fare con la fantasia!

    RispondiElimina