16 set 2011

Luci e ombre

“Questa tecnica interessa subito e molto perché va alla velocità del pensiero. Mentre con le matite colorate o i pennarelli ci vuole tanto tempo per finire un disegno colorato, con questa tecnica si vede subito, grandissimo e luminoso, il lavoro del bambino”. Bruno Munari “Fantasia”

Rileggendo il libro di Munari ho capito che ho tutto indispensabile per organizzare questo gioco con i bambini a casa e a scuola. Un gioco che fa tanto bene alla fantasia perché i bambini scelgono, inventano, propongono.


Una sera ho tirato fuori il vecchio proiettore da diapositive. Chissà quanto tempo è passato dall’ultima volta che è stato usato.

pastelli a cera 002
è divertente proiettare sull’soffitto.

pastelli a cera 024

Il  gioco funziona cosi: la prima cosa scegliete voi e mostrate ai bambini. Ho scelto un piumino. Il risultato: una enorme piuma sul soffitto che ha impressionato tutti.
Poi i bambini capiscono come funziona. Propongono varie materie: vediamo questo, proviamo quest’altro.

In questo “film” in bianco e nero ogni materia mostra la propria struttura.

Questa è la tela di lino.


proezzoni dirette 006
proezzoni dirette 007
la garza

proezzoni dirette 008

La carta della caramella

proettore 023
Giochi di luce

proezzoni dirette 022

Un gioco che fa bene alla fantasia dei bambini e tutti partecipano volentieri  anche quei bambini che hanno paura di sbagliare quando disegnano.
Invece questo “film” a colori è fatto con…

proezzoni dirette 009
le nostre creazioni window colors fatti con la colla vinilica e chine colorate.

proezzoni dirette 018
L’ingrandimento enorme del disegno mostra il proprio microcosmo. Che cos’è? Il fondo marino o il bosco incantato?

proezzoni dirette 015
 Evia al teatro di ombre improvvisato sullo sfondo fantastico.

pastelli a cera 012
pastelli a cera 011
Relax nel mondo immaginario prima di andare a dormire.


pastelli a cera 019

Ho appena letto questo post molto bello. Che voglia di fare uno spettacolo con le ombre!

18 commenti:

  1. Me-ra-vigliosooo!
    peccato che noi non abbiamo un proiettore, mi piacerebbe provare. Che bello dunque poter osservare cosa avete fatto voi, grazie di condividere! Davvero belle foto!
    ciao!

    RispondiElimina
  2. grazie Sybille!
    So che adesso esistono quelli moderni collegati al comuter. Bisogna vedere se permettono a fare un gioco simile.

    RispondiElimina
  3. Che belli i giochi di luce! penso che andrò a leggermi il libro che citi... una domanda, per le tele del post precedente quali tele usi? quelle già montate per pittura ad olio? si può sostituire con qualcosa di casalingo?

    RispondiElimina
  4. grazie Ester!
    Si, con i bambini uso quelle preparate e montate.
    Si potrebbe provare a preparare la tela in casa: un pezzo di tela di cotone (trama fine)coprire con il gesso pronto (ne perlavo in questo post
    http://artscuola.blogspot.com/2011/03/dipingere-sulla-tela.html
    Poi quando è asciutto si piò sperementare con la pittura. Anche senza mettere sul telaio.

    RispondiElimina
  5. Fantastico il libro di Munari, sempre attuale!
    Un ottimo esercizio per far lavorare la fantasia per grandi e piccini.
    Buona giornata
    nunzia

    RispondiElimina
  6. Hai ragione Nunzia! La prima edizione del libro nel 1977 ed è ancora attuale.

    RispondiElimina
  7. Fantastici effetti...complimenti! W Munari!

    RispondiElimina
  8. ma che bello deve esser per un bambino avere una mamma come te

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia gli effetti finali! Mi ricordano tanto gli scenari creati in uno spettacolo che abbiamo visto lo scorso anno (Ne accennavo qui.. con mezzi minori ;-) http://vogliounamelablu.blogspot.com/2011/02/luci-e-ombre-colorate.html )

    In quel caso il pittore disegnava su fogli trasparenti (penso fosse acrilico) con dei colori liquidi trasparenti, che dalla forma dei boccettini con il contagocce mi sembravano delle chine sintetiche. Poi li proiettava con una semplice lavagna luminosa dietro l'attrice. Muovendo i fogli e dipingendo in diretta si creavano degli scenari dinamici e fantastici!

    RispondiElimina
  10. @MadreCreativa: grazie!

    @bussola: sei molto gentile, grazie. Devo confessare la verità - non sono la mamma prfetta:(

    @vogliounamelablu: ho letto, grazie. Metterò il link.
    Il video mi è piaciuto molto.

    RispondiElimina
  11. Oddio sono rimasta incantata da queste immagini! Complimenti davvero per questo gioco intelligente e stimolante!

    RispondiElimina
  12. che meraviglia! chissà che divertimento ... chiederò subito a mia madre il vecchio proiettore di dias!!! grazie dell'idea! ; )

    RispondiElimina
  13. grazie Chiaretta!

    @biancifiore: grazie e buon divertimento!

    RispondiElimina
  14. Tatiana è sempre una grande emozione passare a trovarti... le tue bambine conservaranno dell'infanzia delle sensazioni meravigliose!
    ti abbraccio!

    RispondiElimina
  15. bellissimi giochi di luce Tati :-) grazie mille per aver risposto al post "Si cambia vestito" :-)

    RispondiElimina
  16. Non ci avevo pensato! Ti ho retro-linkata anche io! ;-)

    RispondiElimina
  17. mavrei voluto che munari fosse il mio papà! scherzo ma è il mio piu grande maestro e quando sto con i bambini mi torna sempre in mente.
    Questa idea mi piace tanto... io è da un po che sto cercando di costruire una tavola luminosa per giocare con i bambini al nido... ma anche con un proiettore la fantasia è già al lavoro! la piuma è fantastica!

    RispondiElimina
  18. Muy bueno!!!!

    Saludos :)

    RispondiElimina