Passa ai contenuti principali

"I fiori fantastici" con l'inchiostro e la carta bagnata.

   "L’inchiostro displezzato per la sua nerezza dalla bianchezza della carta, la quale da quello si vide imbrattare. Vedendosi la carta tutta macchiata dalla oscura negrezza dell’inchiostro, di quello si dole; el quale mostra a essa che per le parole, ch’esso sopra lei compone, essere cagione della conservazione di quella."       
Leonardo da Vinci. Favole. L'inchiostro e la carta.
I fiori di Nastasia, 6 anni, china su carta bagnata.
Toccando con il pennino la carta bagnata sotto i nostri occhi nascono dei fiori e alberi fantastici. 
I bambini più piccoli possono usare il pennino di plastica inserito nel tappo o il pennello. L'unica difficoltà per loro è riuscire a non rovesciare il barattolo.
Invece ai bambini più grandi si può affidare anche il pennino di metallo.  
Occorrente:
inchiostro di china e pennino (si trovano nelle cartolerie)
carta spessa e ruvida (nelle cartolerie, supermercati)
pennelli piccoli (se vogliamo)
Il fiore di Masha, 36 mesi. China, pennello piccolo.
Procedimento:
Bagnate il foglio da tutte e due le parti.
Date al bambino il tappo con il pennino e fate vedere come si prende l'inchiostro. 
Meravigliatevi insieme al bambino di creare forme strane e fantastiche.
Una attività artistica che fa molto bene alla fantasia dei bambini! Provate!

Studio fantastico di Francesca, 8 anni, china.
 video (come abbiamo fatto)
                        

Commenti

  1. Non ho parole per dirti quanto brava sei!!!! I tuoi post mi emozionano sempre!! Sarà la vena artistica che un pò circola anche nel mio corpo?? Non so, ma mi sa che i tuoi bambini faranno grande tesoro dei doni che gli fai ogni giorno! Ciao!

    RispondiElimina
  2. CHE MERAVIGLIA! ma questi sono tutti quadri da appendere!li faremo sicuramente ma prima devo attrezzarmi... costano tanto le boccette ci china colorata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo30.8.13

      Si ti piacciono sono stupendi vero ma nn sono il mio genere

      Elimina
  3. Таня, какая красотища! вот и тема для моего маленького соседа:)

    RispondiElimina
  4. Grazie Denise! Mi commuovo a leggere le tue parole. Di sisuro ce l'hai la vena artistica, mi ricordo le bambole create da te!

    RispondiElimina
  5. Grazie Stella! mi sembra costano intorno a due euro una boccetta.

    RispondiElimina
  6. Olga, спасибо и успехов! Помню что с меня письмо...

    RispondiElimina
  7. Tatiana ancora un post da rimanere incantati. Così semplice e così straordinaria! E adoro i tuoi video! Naturalmente prenderemo ispirazione!

    RispondiElimina
  8. che bello! ho appena comprato le chine e tu mi suggerisci il modo di usarle. Grazie!!!! :-)
    (bravissima)

    RispondiElimina
  9. Ma che belli questi fiori!!!!

    RispondiElimina
  10. Davvero bellissimi! Devo solo comperare l'inchiostro, poi lo facciamo anche noi!

    RispondiElimina
  11. ciao Tatiana davvero incantevole questa tecnica... io aggiungerei solo che oltre a far bene ai bambini è ottima anche per gli adulti, perfetta per risvegliare il bambino/artista che è in ognuno di noi!

    RispondiElimina
  12. Ciao, i tuoi post sono bellissimi. Che bello trovare un blog con un spirito simili al nostro, creativo e pieno d'amore per i bambini. Sicuramente qualche tua idea la useremo al nido e siamo sicure che i nostri bambini saranno felicissimi. Ciao!

    RispondiElimina
  13. Grazie a tutte per i vostri commenti che mi stimolano a continuare...

    RispondiElimina
  14. molto bello il tuo blog,creativo e pieno di idee!

    RispondiElimina
  15. Ho appena scoperto il tuo blog. Bellissimo! Sono dall'Australia, pero` d'origine Italiana. Questi fiori sono bellissime!

    RispondiElimina
  16. Grazie Anna! Grazie a te ho scoperto il tuo e sono contentissima

    RispondiElimina
  17. Bellissimi fiori,
    sono senza parole.
    Sto prendendo nota di tutte le attività che potremo fare quest'inverno... per ora viviamo sulla spiaggia!

    RispondiElimina
  18. Grazie Monica,

    è il mio periodo preferito dell'estate, godetevi la spiaggia finche potete!

    RispondiElimina

Posta un commento