4.1.16

Collage improvvisati


Abbiamo acquistato dei stampini per le paste modellabili. Vassi si è divertita tanto a fare gli stampi di plastilina. Poi i pezzettini pronti metteva sul foglio di carta e disegnava qualcosa: la torta sul tavolo, leprotto sul prato... cosi sono nati questi collage.



1.1.16

Giocattoli e decorazioni per l'albero di Natale di cartapesta

 
L'ultima settimana di dicembre abbiamo creato qualche oggetto in cartapesta.
In Russia le feste cominciano con l'ultimo del anno, perciò la nostra famiglia multiculturale era ancora in tempo.


Prima di tutto le bambine anno fatto delle piccole sculture di plastilina.


Poi le abbiamo coperte con due strati di pezzi di carta di giornale bagnate nella colla di amido e farina.

29.12.15

Guest post: una storia magica.

(Guest post di Olga che ringrazio per la condivisione del calendario di avvento 2015, molto originale e fiabesco.)
 

In un bosco magico viveva una bambina di nome Claudia. Una mattina uscì presto dalla sua casetta al margine del bosco. La neve era fresca e soffice. Vide le impronte e le seguì. Quando arrivò davanti alla tana guardò dentro e vide un orsetto tutto solo che piangeva perché non trovava la sua mamma e aveva fame. E Claudia lo aiutò trovandogli la mamma.


26.12.15

Punto croce sulla tavoletta traforata

  

Questo lavoretto ha fatto Vassi ricamando a punto croce la tavoletta traforata (con la sfoffa da ricamo non ha ancora la mano sicura) del gioco del mosaico con i chiodini. I chiodini si sono persi invece le tavolette le sto conservando per il riuso creativo.

Il design semplice natalizio con le renne ho trovato tra gli schemi gratuiti di Olesya. Nel seguire lo schema la bambina è stata aiutata ed era etusiasta di finire il ricamo anche se non tutto in una volta.


  Questa volta ci siamo concentrate sul movimento della mano che và non verso l'alto (testa, occhi) ma verso il lato destra. 

 Spero ci perdoneranno le ricamatrici esperte: per adesso non abbiamo tutte le crocette di andata e di ritorno nello stesso verso. Sara la prossima tappa:)

23.12.15

Biglietti di auguri con la tecnica a spruzzo.


Oggi è una bellissima giornata perchè sono cominciate le vacanze e si piò lavorare insieme.

Noi abbiamo decorato le cartoline di Buon Natale e Buon Anno e buste con la tecnica a spruzzo e mascherine.


 Con uno spazzolino da dinti sporco di colore (acquerello ma può andare anche tempera) abbiamo fatto dei spruzzi sulla carta.

17.12.15

Decorare una scatola di plastica trasparente per un regalo natalizio


Oggi risolviamo più problemi: riutilizzamo le scatole, prepareremo un contenitore per un regalo originale e facciamo fare ai bambini Arte con la plastilina.

Nel primo lavoro useremo il coperchio trasparente della scatola dei cioccolattini per creare al suo interno un quadretto molto pittoresco con la plastilina. Ma non è tutto. Vi mostrerò come abbiamo riciclato con la stessa tecnica anche:
un contenitore trasparente per il miele,
dei coperchi di yogurt,
una custodia CD.

Prima di cominciare abbiamo guardato insieme con le bambine le illustrazioni con il tema invernale.


Abbiamo pulito prima la superfice del coperchio con alcol e abbiamo iniziato comporre il motivo invernale attacando dei pezzettini di plastilina (abbiamo usato la plastilina patplum: molto morbida e adatta anche ai più piccoli).
Non abbiamo usato il disegno preparatorio ma volendo si può fare mettendo il disegno sotto il coperchio (per bambini piccoli può essere un aiuto).

14.12.15

Figure in movimento: acrobati.


E' bello quando ci sono dei libri per giovani artisti con quali i bambini possono lavorare da soli, sfogliare e trovare idee e realizzare dei lavori anche senza aiuto di un adulto. Per noi il libro così è stato il “manuale” artistico di Fiona Watt 365 cose da dipingere e disegnare. Ne ho già parlato prima nei post “I fenicotteri rosa. Una soap opera” e “Magliette personalizzate con i pennarelli”.

La nostra copertina è così.
La copertina del libro, traduzione italiana.

8.12.15

Paesaggi con il sale colorato


Abbiamo visto in rete tanti lavori con il sale colorato. Ci è piaciuta l’idea e abbiamo creato qualche quadro con il sale. Lavorare con i colori dà sempre emozioni positive Sorriso.

Abbiamo usato la tempera per colorare il sale. Però in rete si può trovare altre ricette: con i coloranti alimentari, acquerelli oppure con i gessetti.

colorare il sale tempera
Lo abbiamo lasciato asciugare sul calorifero e l’abbiamo schiacciato bene perché c’erano dei grumi.

sale colorato